Lezioni di Chiromanzia - 2. I monti

L’origine dell’arte chiromantica si perde nella notte dei tempi. Ne parlano già le Sacre Scritture, più precisamente il libro di Giobbe: “nella mano di ogni uomo Dio pone un segno, affinché ognuno conosca le opere sue.”

Quali segreti, quali grandi rivelazioni nasconde il palmo della tua mano? Continuiamo con la seconda lezione di Chiromanzia: i monti.


Apri la tua mano, cosa vedi? All’interno del palmo, alla base delle dita, ci sono delle parti carnose, dette monti.


Secondo la Chiromanzia classica, è proprio attraverso i “monti” che la nostra mano subisce la diretta influenza di astri e pianeti. E’ importante precisare che, contrariamente a quanto accade alla forma del palmo e alla lunghezza delle dita - tratti immutabili che ci accompagnano sin dalla nascita - l’ampiezza e la durezza dei monti può, invece, cambiare con il passare del tempo.


Allo stesso modo, la tradizione astrologica ci insegna che anche le energie e le influenze dei pianeti cambiano, a seconda dei transiti e dei vari aspetti che formano le cielo e con il nostro tema natale.


Ogni monte è un piccolo tempio offerto agli dèi, i cui favori non vanno mai dati per scontati. Gli dèi possono mostrarsi particolarmente ge