Dentro lo Splendor Solis: lo Stemma dell'Arte

Riccamente decorato, lo Splendor Solis è un trattato d'alchimia di estrema bellezza, noto in tutto il mondo per le sue ventidue illustrazioni a colori. In questo articolo scopri i dettagli e le preziose miniature della seconda immagine, conosciuta come lo Stemma dell'Arte (Les Armoiries de l'Art).


Dettagli e significati dell'immagine

Nella parte superiore dell'illustrazione, è possibile osservare un sole con un volto umano su sfondo rosso. Questo Sole rappresenta il potere fertilizzante della Natura.


Al centro, ecco un elmo coperto da una corona d'oro, a sua volta sovrastata da tre mezzelune che rappresentano le tre componenti alchemiche: l'argento volgare, il mercurio semplice e l'opera in bianco. Questi dettagli introducono l'arcanum artis, ovvero il segreto dell'arte.


Appena sotto, vediamo uno scudo blu su cui appare un sole dorato. Notare che gli occhi e la bocca di questo sole sono sostituite da tre piccole facce solari. Questi "tre soli" rappresentano il corpo, lo spirito e l'anima.



L'insieme di questi simboli, (sole su sfondo rosso + testa coronata + sole su scudo blu) rappresentano un altro concetto alchemico "La Prima Materia dei metalli, la Fonte".

Per gli alchimisti, la Prima Materia costituiva la sostanza fondamentale e incorrotta da cui ha avuto origine il Mondo, e tramite la quale diventava possibile operare qualsiasi trasmutazione di sorta.


Questa avveniva riducendo ogni materiale alla sua matrice originaria secondo il motto latino solve et coagula («sciogli e condensa»), ovvero dissolvendolo per poi ricomporlo in una forma più nobile.


Nella Materia Prima consisteva pertanto il segreto della pietra filosofale.
 

Due uomini sullo sfondo parlano, al di là di un corridoio e di un'alta porta. Notare che i due personnaggi appaiono in prospettiva. Non dimentichiamo, infatti, che lo Splendor Solis è stato scritto nel XVI secolo, vale a dire durante il Rinascimento, il periodo in cui la prospettiva è apparsa per la prima volta in pittura. Questi due uomini sembrano conversare su ciò che sta accadendo... alla Materia Prima dei metalli.

In primo piano, nella parte inferiore della cornice, possiamo osservare due scimmie. Quella a sinistra dà da mangiare a un airone, gli offre un pesce. Quella a destra, invece, è intenta a suonare uno strumento a corde, forse un liuto o una chitarra.


Un secondo airone appare dietro alla scimmia sulla sinistra. Sul bordo della cornice, sempre a sinistra, vediamo un'upupa - riconoscibile per il suo vistoso "copricapo" erettile - e un gufo (simbolo di saggezza, di conoscenza occulta e più, in generale, della dea greca Atena).


In alto a destra sono rappresentati altri tre uccelli. Sull'immagine centrale appaiono le parole latine ARMA ARTIS, lo Stemma dell'Arte.


 

Questa illustrazione è quindi una sorta di stemma, di blasone: più precisamente si tratta del Blasone del Filosofo, colui che studia i segreti della "materia prima" dei metalli.


Ogni vero filosofo è un Alchimista, poiché sa mettere in prospettiva due livelli di conoscenza: quello legato a una saggezza ancestrale, primigenia e inconscia (rappresentata dalle due scimmie, il mondo animale) e quello della Coscienza evoluta e consapevole (i due uomini che conversano).


 

Le illustrazioni miniate che decorano lo Splendor Solis sono ventidue, proprio come ventidue sono gli Arcani Maggiori dei Tarocchi. Esistono ponti simbolici e concettuali tra i due "sistemi"? Prova a comparare i significati dello Stemma dell'Arte con l'Arcano I, il Bagatto. Cosa osservi?



Io ti porto dove gli attrezzi del Maestro saranno più utili e la Fortuna s’innamorerà di te.

Ogni debutto è opera mia.

Tratto da Nostos, Archetipi Narratori

Nuova edizione, disponibile adesso su Amazon


 

Scopri le 22 illustrazioni dello Splendor Solis


Immagine 1. Lo Stemma dell'Arte

Immagine 2. Filosofo con fiaschetta

Immagine 3: Il Cavaliere sulla doppia fontana

Immagine 4 - Incontro di Re Sole e Regina Luna


Le Sette Parabole

Immagine 5: Minatori che scavano la collina

Immagine 6: Filosofi sotto l'albero.

Immagine 7: Il Re che annega

Immagine 8: Resurrezione della palude.

Immagine 9. Ermafrodito con uovo.

Immagine 10. Tagliare la testa del Re.

Immagine 11. Bollire il corpo nel recipiente.


Le Sette Fiaschette

Immagine 12: Saturno - Drago e bambino.

Immagine 13: Giove - I tre uccelli.

Immagine 14: Marte - L'uccello a tre teste

Immagine 15: Sole - Il Drago a tre teste

Immagine 16: Venere - Coda di pavone

Immagine 17: Mercury - La Regina Bianca

Immagine 18: Luna - Il Re Rosso


Immagine 19: Il Sole nero

Immagine 20: Bambini che giocano

Immagine 21: Donne che lavano i vestiti

Immagine 22: Il Sole che sorge sulla città



36 visualizzazioni

Post correlati

Mostra tutti