TJUKURRPA, l'era del sogno

Secondo gli Aborigeni, all'origine del mondo esistono gli Esseri del Sogno. Emersi dalle profondità della terra, queste creature hanno dato vita a tutto cio' che noi vediamo e sentiamo attraverso i canti e le parole.

Il mondo nasce quindi come manifestazione fisica dell'idea di bellezza, concepita in un momento antecedente alla stessa Creazione e che gli Aborigeni chiamano "Tjukurrpa". Il tempo del sogno.


Ogni gruppo aborigeno custodisce una serie di racconti del Tjukurrpa e ne è responsabile. Gli anziani, in quanto "custodi" dei racconti, devono tramandarli alle nuove generazioni nei modi e nei tempi previsti dalla tradizione. Esistono racconti così importanti che restano segreti e non possono essere rivelati che ad un numero limitatissimo di individui.


Ad esempio, vi sono storie del Tjukurrpa che gli aborigeni si rifiutano di raccontare ai bianchi e sono legate a luoghi vietati ai turisti. Pertanto, solo una minima parte della mitologia aborigena è effettivamente nota agli antropologi. Esistono verità del mondo nascoste ancora oggi in racconti misteriosi e segreti.


Universi aborigeni

In occasione di una mostra dedicata al Tjukurrpa al Quai Branly di Parigi, ho scoperto che esistono essenzialmente due tipi di pittura aborigena, su tela o su corteccia. L'ocra e il rosso argilla sono i colori e le materie dominanti.


Tutto l'esistente è rappresentato nella forma di un punto. O meglio, di insieme di punti che ri