Tarocchi psicomagici: il Matto. Tutto è possibile.

Il Matto è l'Arcano senza numero del Tarot. La lama rappresenta un viandante solitario, vestito con abiti poveri e laceri, che con una mano regge il fagotto e con l'altra s'appoggia un lungo bastone. Il Matto indossa calzari e copricato tipici dei giullari di corte medievali. Un cane sembra inseguirlo, afferrando la sua saccoccia. Al di là di ogni categorizzazione, questo Arcano rappresenta, secondo la cartomanzia classica, il distacco dalla realtà, la partenza senza destinazione....a volte la demenza e l'ipocrisia.


Di tutte le immagini che costituiscono questa grande macchina narrativa che è il Tarot, ecco forse la più misteriosa e affascinante...

Diversamente dagli altri Arcani Maggiori che sono numerati da 1 - il Bagatto - a 21 - il Mondo - Il Matto è una lama che non presenta alcun numero.

Il personaggio si posiziona, quindi, fuori di ogni categoria, fuori dalle regole del gioco, fuori dalla città degli uomini, fuori dalle sue mura.

Il Matto avanza solo nel mondo, appogiandosi sul suo bastone dorato. Sul capo porta un cappello a sonagli, molto simile a quello di una marionetta o dei giullari medievali. Il suo pantalone è strappato, afferrato da un animaletto, forse un cane o una volpe, di cui il Matto pare non avere cura alcuna.