• Elisabetta Giuliani

Tarocchi psicomagici: il Matto. Tutto è possibile.

Aggiornato il: giu 18

Il Matto è l'Arcano senza numero del Tarot. La lama rappresenta un viandante solitario, vestito con abiti poveri e laceri, che con una mano regge il fagotto e con l'altra s'appoggia un lungo bastone. Il Matto indossa calzari e copricato tipici dei giullari di corte medievali. Un cane sembra inseguirlo, afferrando la sua saccoccia. Al di là di ogni categorizzazione, questo Arcano rappresenta, secondo la cartomanzia classica, il distacco dalla realtà, la partenza senza destinazione....a volte la demenza e l'ipocrisia.


Di tutte le immagini che costituiscono questa grande macchina narrativa che è il Tarot, ecco forse la più misteriosa e affascinante...

Diversamente dagli altri Arcani Maggiori che sono numerati da 1 - il Bagatto - a 21 - il Mondo - Il Matto è una lama che non presenta alcun numero.

Il personaggio si posiziona, quindi, fuori di ogni categoria, fuori dalle regole del gioco, fuori dalla città degli uomini, fuori dalle sue mura.

Il Matto avanza solo nel mondo, appogiandosi sul suo bastone dorato. Sul capo porta un cappello a sonagli, molto simile a quello di una marionetta o dei giullari medievali. Il suo pantalone è strappato, afferrato da un animaletto, forse un cane o una volpe, di cui il Matto pare non avere cura alcuna.


"Ecco il pazzo, ecco il vagabondo!" direbbe l’osservatore ben pensante collocato all’interno delle mura della città.

"Ecco il saggio, il Maestro!" direbbe invece il filosofo ermetista e sapiente, osservando che il bastone che regge la saccoccia è blu, colore del mistero e dei segreti, e che i suoi calzari sono rossi, colore dello spirito in azione, piantati sulla terra brulla. Il Matto non vaga, quindi, su un territorio immaginario ma è ben radicato e saldo sulla terra.

Osserviamo ora la sua saccoccia... secondo te è piena o è vuota? Di sicuro, sappiamo che è color carne, come la sua pelle e come questo cane che sembra trattenerlo e riportarlo indietro.

Il bastone del Matto, poi, è dorato, e l’oro – come abbiamo visto più volte in questo viaggio in compagnia degli Arcani Maggiori - è il colore alchemico per eccellenza. Il colore delle verità trascendentali.

Sarebbe dunque inesatto affermare che questo Matto "non sa dove va", poiché i suoi passi sono sempre segretamente guidati dalla luce dorata della Coscienza. Il Matto avanza verso un luogo preciso, che è un luogo dell’anima, un luogo di conoscenza.

Parole chiave

Principio, cammino, saggezza, vagabondare, maestro, viaggio, misticismo, avventura, follia, demenza, criminalità, nuovo inizio, potenzialità, energia creatrice, solitudine attiva, ebbrezza dei sensi, ricchezza spirituale, distacco.


E se il Matto ti parlasse...

Io sono ciò che comincia; io sono il Viaggio che non hai fatto ancora. In questo viaggio, che è il Presente, tutto è possibile.

Viaggio solo, con un bagaglio leggero. La terra è nuova e non la lascio. La terra nuova conoscerà le suole delle mie scarpe. E se non avrò scarpe, la terra nuova conoscerà la pianta dei miei piedi.

Le radici sono importanti nella vita di un uomo, ma noi uomini abbiamo le gambe, non le radici. Gambe fatte per andare Altrove, per non fermarsi mai.

Le mie storie, i miei sogni, le mie gambe, tutte queste cose vengono dall’Ignoto. Vengono dalle piante dei piedi sulla terra nuova. Allora io avanzo, io sono Movimento. Io sono l’energia dei nervi, la parola battente che non fa chiudere occhio la notte.

Io sono il salto sull’occasione, viaggio solo e a dispersione.

Se temi qualcosa, iniziala.
Se fuggi qualcosa, iniziala.
Se vuoi qualcosa, iniziala.
Che sia questo il tempo dell’Iniziazione.

- Tratto da Nostos, Archetipi Narratori

Nuova edizione, disponibile adesso su Amazon a 15 euro.

Scopri il messaggio del Matto, Arcano senza numero

Leggi Nostos, Archetipi Narratori



#tarot #arcanimaggiori #arcano #tarocchi #psicomagia #poesia #nostos #nostos_archetipinarratori #archetipi

0 visualizzazioni

Per ricevere tutti gli aggiornamenti

È permessa la libera divulgazione degli articoli di questo sito web e blog esclusivamente per fini non commerciali

e solamente a patto di menzionare “Poesia & Psicomagia” come fonte.

© 2019 Elisabetta Giuliani - Poesia & Psicomagia - poesia.psicomagia@gmail.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now