Tarocchi psicomagici: l'Arcano senza nome. La Sacra Morte.

L'Arcano senza nome è l'Arcano Maggiore n°13 del Tarot. La lama rappresenta uno scheletro armato di falce che avanza sulla terra nera, decimando teste e membra umane tra germogli di piante e fiori. La cartomanzia attribuisce a questo Arcano i significati di morte, trasformazione e rinascita. Fisica, emotiva o spirituale, questa morte rappresenta sempre la fine di un ciclo.


A torto, la tradizione ha chiamato l'Arcano XIII"La Morte". Questa frettolosa banalizzazione ha avuto, nel corso nel tempo, un profondo impatto sull'interpretazione della lama, comunemente associata a un cattivissimo auspicio: la morte fisica imminente.


Certo, questa carte del Tarot presenta bene tutti i riferimenti classici legati alla Morte: lo scheletro, la falce, le membra umane... ma l'Arcano senza nome è molto più di questo.


Il personaggio centrale, uno scheletro color carne - quindi uno scheletro organico, vivente - sta effettuando un lavoro di mietitura in un campo nero, disseminato da membra umane ma anche da qualche germoglio di pianta o fiore.