Fiamme Gemelle: il primo incontro

Aggiornato il: nov 20

L’incontro tra Fiamme Gemelle è quello che, di colpo, fa succedere tutto e niente. L’Altro che prima non c’era, adesso c’è. E tu, che non sei stato mai, adesso senti gli odori che cambiano, e le facce nuove, e l’avventura nelle cose quotidiane.

A volte capita che uno si alza la mattina e sa che qualcosa sta per cambiare...


I gesti sono gli stessi. Stessi i rituali, gli obblighi e le responsabilità. Le persone hanno la stessa faccia, puoi incontrarle negli stessi posti. A lavoro le conversazioni si ripetono, se le ascolti ti diranno probabilmente le stesse cose. E quando la sera t’affretti a tornare a casa, sai già che tutto avrà lo stesso odore. Di umanità che vive. E di te che la respiri.


Eppure, quel giorno lì, accade qualcosa. Sulla pelle senti come una scarica elettrica, una specie di brivido positivo. Hai la netta sensazione che qualcuno sta per far irruzione nella tua vita. Tu non puoi e non vuoi evitarlo. Perché, a quell’incontro, ti stavi preparando. Perché senti già che ti sta salvando.


La prima volta è un giorno come tanti. ​Pochi istanti, una stretta di mano. Poi quegli occhi che si fermano su di te, s’appoggiano per restare. Dietro gli occhi, una promessa. Come se, della tua vita, l’Altro sapesse già tutto. Come se, della sua, solo tu conoscessi il problema. Che, invece, è la soluzione.

L’incontro tra Fiamme Gemelle è quello che, di colpo, fa succedere tutto e niente. L’Altro che prima non c’era, adesso c’è. E tu, che non sei stato mai, adesso senti gli odori che cambiano, e le facce nuove, e l’avventura nelle cose quotidiane.


Un incontro fatto a regola d’arte, penserai. Due vite che si sfiorano appena, non si invadono, ma contano l’una per l’altra. E’ il momento prima della definizione. La vigilia delle certezze. Due anime che s’inseguono, si guardano da lontano. Come per verificare che l’Altro sia sempre lì, dove l’abbiamo lasciato.


Dove ci ha lasciati. Sulla soglia del mondo.

Ouroboros e Cosmo

Quando la Fiamma Gemella appare, il mondo appare. Tutto è: dal profumo leggero delle cose che vivono, all’odore grave di quelle che muoiono. Niente accade che non sia profondamente sentito, compreso e vissuto.


Con la Fiamma tu entri nel tuo ricordo vibrante. Così, anche il più piccolo accadimento pare svolgersi con la stessa meccanica magica di un intero destino; e il Destino stesso si rivela finalemente a te come un tessuto ampio e magnifico, prodotto da mani invisibili, da mani d’amore.” - Tratto dal nuovo libro OUROBOROS, Confessioni di Fiamma Gemella. Video: “Verse”, di Thomas Vanz Thomas Vanz

Ordina una copia di Ouroboros

Confessioni di Fiamma Gemella


Per ricevere tutti gli aggiornamenti

È permessa la libera divulgazione degli articoli di questo sito web e blog esclusivamente per fini non commerciali

e solamente a patto di menzionare “Poesia & Psicomagia” come fonte.

© 2019 Elisabetta Giuliani - Poesia & Psicomagia - poesia.psicomagia@gmail.com

Informativa sulla privacy Wix / Informativa sulla privacy del sito poesiaepsicomagia.online ai sensi del GDPR-Regolamento Ue 2016/679