top of page

Almanacco psicomagico: Aprile, accendi i sensi

Nato nel Medioevo, l'Almanacco (dall'arabo المناخ al-manākh, ovvero "lunario"o"tavola astronomica") è una pubblicazione simile al calendario ma ricco di tante altre informazioni. Oltre a registrare i giorni dell'anno, gli almanacchi fornivano infatti utili indicazioni astronomiche, previsioni atmosferiche e tutta una serie di pratici consigli... Scopri l'Almanacco psicomagico: Benvenuto Aprile!



Le origini del nome Aprile sono incerte: secondo alcune interpretazioni, il nome viene dall'etrusco Apro o dal greco Afrodite, dea dell'Amore cui era dedicato questo periodo dell'anno. Secondo altre teorie, invece, il nome deriva dal latino "aperire", ovvero aprire, poiché è proprio in questo mese che piante e fiori si schiudono...


Aprile è ricco di significati simbolici. Ad Atene, nel mese successivo all’Equinozio di primavera avvenuto in Marzo si celebravano infatti le “Grandi Dionisie”, festività date in onore del dio Dioniso Eleuterio, ovvero "liberatore".


Nei culti dionisiaci si celebrava l'estasi, l'ebbrezza, la liberazione dei sensi. Dioniso rappresentava l'essenza del creato nel suo perenne e selvaggio fluire, lo spirito divino di una realtà smisurata, l'elemento primigenio del Cosmo.


In questo tipi di rituali venivano stravolte le strutture logiche, morali e sociali del mondo abituale. L'uomo si riconciliava, cosi', con la Natura in uno stato superiore di armonia universale...

 

 

Curiosità di Aprile

Aprile è un mese perfetto per osservare le stelle cadenti!


Ogni anno, tra il 16 e il 26 aprile si verifica la pioggia di meteoriti di Lyrida, il cui picco, ovvero lo sciame di Eta Aquaridi può essere avvistato a partire dal 21 aprile.


 

Rituale psicomagico di Aprile: "Sesso Sacro"

Come abbiamo visto, nell'antichità classica il mese di Aprile era dedicato a Venere, dea dell'Amore, e a Dioniso, dio dell'ebbrezza smisurata. Quale periodo migliore per realizzare un piccolo esercizio psicomagico che celebri la sacralità dell'amore e dell'unione sessuale?


Scrive infatti Schopenhauer, filosofo tedesco :

“L’istinto sessuale è la più completa manifestazione della volontà di vivere; è dunque la concentrazione di tutta la Volontà”

Secondo le iniziazioni orientali e occidentali, il sesso è lo strumento "esoterico" capace di legare il conosciuto e l'ignoto, il visibile e l’invisibile, il mondo presente e l’Aldilà.


Pertanto, in questo mese di Aprile, prova a rispettare il comandamento: Rendi sacro il sesso e profani gli amanti. ( Tratto da i"1001 comandamenti"):


L’anima ha scelto il corpo come suo involucro di predilezione. Non il tempio, non gli incensi, non l’occhio della divinità nelle sua effige. L’anima ha scelto la Natura e la carne come sua unica dimora. Siamo tutti “abitati” da questa.
L’Amore si fa per la pelle e per i denti, si fa per le contrazioni dei muscoli, per la sincope dei respiri. Se la poesia è la voce dell’anima, il sesso sono le sue labbra voraci. L’unione dei corpi è la casa di Dio, la sintesi del mondo-femmina e del mondo-uomo.

Fai l’amore in religiosa ammirazione di tutto questo:

gli amanti sono il ricettacolo dell’Universo.


 

Leggi anche :

 

Un viaggio iniziatico con i 22 Arcani Maggiori del Tarot


121 visualizzazioni

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page